fbpx

GRAN TOUR DEL WEST, 27 giorni on the road alla scoperta del meglio del West USA!

4.880,00

GRUPPO SOLO 12 PERSONE MASSIMO (MINIMO 8)
LOS ANGELES – SEDONA – GRAND CANYON – ANTELOPE CANYON – MONUMENT VALLEY – BRYCE CANYON – ZION NATIONAL PARK – LAS VEGAS – DEATH VALLEY – YOSEMITE PARK – MARIPOSA SEQUOIA GROVE – SAN FRANCISCO
SALT LAKE CITY – GRAN TETON – YELLOWSTONE NATIONAL PARK – CODY – BUFFALO – DEADWOOD – MONTE RUSHMORE –CRAZY HORSE MEMORIAL – DENVER
**ABBINANDO I DUE TOUR, IL SECONDO VI COSTA SOLO euro 1990! (invece di 2830) **
****QUOTA SPECIALE – Prenota Prima ****
****totale a persona in camera doppia euro 4880 ****

Descrizione

GRAN TOUR DEL WEST – 27 GIORNI / 26 NOTTI – DATE DA DEFINIRE
GRUPPO SOLO 12 PERSONE MASSIMO (MINIMO 8)
LOS ANGELES – SEDONA – GRAND CANYON – ANTELOPE CANYON – MONUMENT VALLEY – BRYCE CANYON – ZION NATIONAL PARK – LAS VEGAS – DEATH VALLEY – YOSEMITE PARK – MARIPOSA SEQUOIA GROVE – SAN FRANCISCO
SALT LAKE CITY – GRAN TETON – YELLOWSTONE NATIONAL PARK – CODY – BUFFALO – DEADWOOD – MONTE RUSHMORE –CRAZY HORSE MEMORIAL – BLACK HILLS – DENVER
****QUOTA SPECIALE – Prenota Prima ****
****totale a persona in camera doppia euro 4880 ****
(possibilità di condividere camere con doppi letti)
– tasse aeroportuali euro 135 (soggette a variazione)
– assicurazioni medica/annullamento euro 130 a persona
27 giugno – Los Angeles
Arrivo all’aeroporto di Los Angeles, ritiro dei bagagli e disbrigo delle pratiche doganali. Trasferimento in hotel per il check in e un po’ di riposo dopo il viaggio. Nel tardo pomeriggio prima passeggiata nel cuore della città, il quartiere messicano dove è sorta Los Angeles, Olvera Street. Pernottamento
28 giugno – Los Angeles
Colazione in hotel. Ci dirigeremo verso la costa per vedere Santa Barbara, con la sua grandissima spiaggia e il molo famoso per il suo luna park, i negozi e per essere il punto di arrivo della storica Route66. Proseguiremo verso Venice Beach, con i suoi canali e la bellissima passeggiata lungomare. Ritornando verso la città percorreremo la Sunset Strip, l’esclusiva Beverly Hills e il quartiere delle ville dei VIP Bel Air, passeremo vicino gli Universal Studios della collina di Hollywood per poi scendere sulla Hollywood Boulevard e la “Walk of Fame”. Pernottamento
29 giugno – Los Angeles – Calico Gost Town – Barstow
Colazione in hotel. Lasceremo Los Angeles e inizieremo la nostra avventura verso est! Partenza in direzione del deserto Mojave, faremo una tappa a Calico Gost Town, una città fantasma del vecchio West dove rivivere le atmosfere dei film di cowboys! Nella vicina cittadina di Barstow, situata proprio sulla Route 66, ci sono due interessanti attrazioni: un piccolo museo di cimeli e curiosità della mitica Mother Road e un museo all’aperto dei treni che hanno fatto la storia del West. A Barstow ci fermeremo per la notte.
30 giugno – Barstow – Oatman – Williams
Dopo la colazione in hotel, partenza in direzione dell’Arizona! Percorreremo alcuni tratti della Route66, passando nella cittadina di Oatman nelle Black Mountains, vecchia città di minatori e cowboys. Nel tardo pomeriggio raggiungeremo Williams, cittadina dal caratteristico aspetto western alle porte del Parco Nazionale del Grand Canyon, dove ci fermeremo per la notte.
01 luglio – Williams – Sedona – Montezuma Castle
Colazione in hotel e partenza verso Sedona, una cittadina dal fascino misterioso e irresistibile, si dice che in questo angolo d’Arizona la terra sprigioni vortici di energia di grande potenza. Che si creda o no a queste cose, Sedona è un posto davvero speciale dovuto al suo contesto naturale, le incredibili formazioni rocciose che la circondano come Cathedral Rock o il Devil’s Bridge, e la presenza di rovine di popoli antichi che abitavano la zona, visibili al Montezuma Castle National Monument. In serata rientro a Williams e pernottamento.
02 luglio – Williams – Parco Nazionale del Grand Canyon – Page
Colazione in hotel e partenza per il Grand Canyon. Dedichiamo il giorno alla visita di una delle sette meraviglie del mondo, il Grand Canyon. Questo paesaggio grandioso ispira e travolge i sensi per le sue dimensioni immense: lungo 227 miglia di fiume (446 km), largo fino a 18 miglia (29 km) e con la profondità di un miglio (1.600 m). In serata raggiungeremo Page, dove pernotteremo.
03 luglio – Page – Antelope Canyon – Monument Valley – Page
Colazione in hotel. Iniziamo la mattinata con il tour guidato della parte superiore del’Antelope Canyon, siamo in pieno territorio sacro Navajo e ci accompagnerà una guida indiana. I raggi del sole, penetrando le alte mura dello strettissimo canyon, creano effetti spettacolari e immense opportunità fotografiche. Dopo una sosta veloce per il pranzo, partenza verso il parco tribale della Monument Valley, terra ancestrale degli indiani Navajo, per goderci la visita fino al tardo pomeriggio e il tramonto, l’ora più bella per ammirarne i colori. Il panorama indimenticabile della valle presenta tavolieri, altopiani e pinnacoli. Rientro in serata a Page e pernottamento.
04 luglio – Page – Horseshoe Bend – Bryce Canyon – Kanab
Colazione in hotel. Si inizia la giornata con una passeggiata fino al punto di vista su Horseshoe Bend (Ferro di cavallo). Le acque del fiume Colorado, di un colore verde che contrasta con l’arenaria rossa Navajo, scorrono lentamente per 277 gradi intorno alla formazione. Questa è una delle immagini più spettacolari e più fotografate del Sudovest americano. Proseguiamo in direzione del Bryce Canyon: un disegno intricato di pinnacoli e grotte. Questo parco presenta una diversità tale di colori e forme che perfino un artista di talento avrebbe difficoltà a catturarli. Ci fermeremo per la notte nei pressi del parco.
05 luglio – Kanab – Zion National Park – Las Vegas
Colazione in hotel. Segue la visita di un altro parco nazionale impressionante: Zion. Gli altopiani e e i panorami di Zion lasciano senza fiato. Ci prenderemo il tempo per percorrere uno dei migliori sentieri di trekking. Riprenderemo il nostro viaggio nel pomeriggio, costeggiando il fiume Virgin entriamo nel deserto Mojave e nello stato del Nevada. In serata arriveremo nei dintorni di Las Vegas, la città “luna Park”, piena di luci multicolori. Sistemazione in hotel e subito in giro a vedere il meglio della vita di Las Vegas, dalla famosa Strep a Fremont Street. Pernottamento
06 luglio – Las Vegas – Death Valley – Lone Pine
Partenza per la Valle della Morte (Death Valley National Park), il parco più vasto negli USA continentali, con i suoi punti più famosi: Zabriskie Point, il Centro Visitatori a Furnace Creek, il museo del boro (Borax Museum) e Badwater, il punto più basso sotto il livello del mare nell’emisfero occidentale, uno scenario straordinario sotto il sole più caldo del mondo, la vetta di Dante’s View da dove ammirare la valle dall’alto. Riprenderemo la strada fino alle pendici dello Yosemite, dove ci fermeremo per la notte.
07 luglio – Mammoth Lakes – Yosemite Park – Yosemite Valley
Colazione in hotel. Si parte verso lo Yosemite Park, il secondo parco nazionale degli USA e la destinazione turistica naturale più popolare in California. Saliremo per prima cosa fino a Mammoth Lakes, proseguendo fino al Mono Lake, un incredibile lago salato che presenta formazioni di minerali e calcare che sembrano stalagmiti che escono dall’acqua. Continueremo verso il Tioga Pass a quota 3000 mt per poi ridiscendere dall’altro versante verso la valle. La Yosemite Valley presenta uno scenario magnifico di formazioni rocciose maestose e cascate. Saliremo fino al Glacier Point per ammirare il panorama sull’Half Dome e El Capitain. Pernottamento a El Portal, Yosemite
08 luglio – Yosemite Valley – Mariposa Grove – Merced
Mattina dedicata al trekking! Con il nostro pulmino arriveremo nella valle dove inizia il Mist Trail e lo percorreremo fino alle Vernal Falls, tra meravigliosi scenari naturali, fin sotto la cascata e, volendo, anche fino alla cima della cascata (in tutto tra andata e ritorno sono ¾ ore di cammino). Faremo una sosta per riposare e pranzare, riprenderemo la strada verso Mariposa Grove per una passeggiata tra le maestose sequoie. Proseguimento in serata per Merced, dove pernotteremo.
09 luglio – Merced – San Francisco
Colazione in hotel. Riprendiamo il nostro viaggio verso San Francisco, una delle città più belle d’America: Il Civic Center, il Golden Gate Bridge, Union Square, Chinatown e il Fisherman’s Wharf che offre una vista dell’isola di Alcatraz, il quartiere hippy, la famosa Lombard Street. Pernottamento
10 luglio – San Francisco
Colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita di San Francisco.
11 luglio – San Francisco
Colazione in hotel e tempo giornata libera a San Francisco.
12 luglio – San Francisco – Salt Lake City
Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo diretto per Salt Lake City dove arriveremo nel primo pomeriggio.
13 luglio Salt Lake City
Colazione in Hotel. Salt Lake City è situata sulle sponde del Grande Lago Salato che si trova ad un altezza di 1300 metri sul livello del mare, Il lago vero e proprio è attraversato da una ferrovia e i due versanti appaiono di diverso colore, rosso e verde, a causa della diversa salinità e di alcune alghe. Salt Lake City è una bellissima città, la patria dei Mormoni, il Tempio è la loro splendida chiesa. Nel pomeriggio attraverseremo il deserto di sale, il Bonneville Salt Flats, un rettilineo di 80 km su una distesa di sale di un bianco accecante. Fuori dai percorsi turistici più battuti e non sempre facilmente inseribile in un itinerario di viaggio lo spettacolare deserto di sale di Bonneville Salt Flats risulta quasi sconosciuto alla maggior parte dei turisti europei. Ma la piatta e quasi infinita pianura ricoperta di sale immacolato offre uno degli spettacoli più inaspettati degli Stati Uniti, una vera sorpresa per i visitatori. E’ qui che si trova la Bonneville Speedway, il più veloce circuito del mondo, dove si sono registrati la quasi totalità dei records assoluti di velocità su ruote. Pernottamento
14 luglio Salt Lake City – Teton National Park – Jackson
La mattina, dopo la colazione, ci rimetteremo in viaggio: destinazione Yellowstone, il Parco Nazionale per eccellenza degli Stati Uniti! Passando dall’ingresso sud, attraverseremo anche il Gran Teton Park,noto per i suoi paesaggi montuosi dominati dal monte Grand Teton, che si eleva fino a 4.199 m d’altitudine.[2] Le sue rocce, vecchie di oltre due miliardi di anni, sono tra le più antiche del pianeta. Raggiungeremo la cittadina di Jackson per la notte.
15 luglio – Yellowstone Park
Colazione in hotel. Lasceremo il Teton per entrare nello Yellowstone Park. Questo è il regno di cerci, alci, bisonti, orsi, aquile, lontre, puma, lupi grigi che hanno a disposizione un territorio grande come tutta la Lombardia! Cascate, canyon spettacolari, e circa 400 geyser fumanti, il più conosciuto è l’Old Faithful che sfuffa il suo vapore ogni 93 minuti circa. Una sosta a Canyon Village e proseguiremo verso nord fino a Gardiner, dove ci fermeremo per la notte.
16 luglio – Yellowstone Park –Fossil Forest – Cody
Una bella colazione in hotel e proseguiremo la visita dello Yellowstone. Vedremo le famose cascate pietrificate di Mammoth Hot Springs e la foresta fossile per poi proseguir per le cascate di Upper Falls. Continueremo poi verso l’uscita est del parco e arriveremo a Cody, la città di Buffalo Bill! Fondata da Buffalo Bill Cody nel 1896, la città dei rodei e del Wild West Show, qui ancora i cowboy si occupano delle mandrie di bovini e sopravvivono i bufali. Pernotteremo a Cody.
17 luglio – Cody – Buffalo
Dopo la colazione partenza con il nostro pulmino, costeggiando le panoramiche Bighorn Mountains, arriveremo a Buffalo, cittadina fondata ai primi del 900 e che prende il nome dai bisonti che popolavano a migliaia la zona. Passeggiare tra le vecchie strade dei pionieri, fuorilegge e cercatori d’oro, soldati e cowboy come Butch Cassidy, Sundance Kid e il mitico Buffalo Bill. Qui a Buffalo si trova il Memorial Museum con oltre 15000 “pezzi” del vecchio West. Continuando ancora verso est arriveremo in serata a Spearfish. Prima della corsa all’oro delle Black Hills questi territori erano dei nativi americani. Qui ci fermeremo per la notte.
18 luglio – Buffalo – Devil’s Tower – Deadwood – Rapid City
Colazione in hotel. Iniziamo la nostra giornata che sarà davvero memorabile. Prima tappa la Devil’s Tower, una torre di roccia che i Nativi chiamano Torre dell’Orso, alta quasi 400 metri e per gli Indiani luogo sacro. Proseguiremo per Deadwood, una vecchia cittadina mineraria, famosa per le scorribande di Wild Bill Hickok e Calamity Jane, la coppia di pistoleri forse più famosa del West, sepolti entrambi qui nel Mount Moriah Cemetery. Siamo nel pieno delle Black Hills, le Colline Nere degli Indiani Lakota fino al 1874, prima della scoperta dell’oro e dell’inizio dell’invasione che portò all’eccidio di un popolo e alla sua deportazione nelle riserve. Questi sono i loro luoghi sacri ai Nativi Americani. Pernottamento
19 luglio – Deadwood – Mount Rushmore – Crazy Horse Memorial – Custer State Park – Rapid City
Dopo la colazione in hotel, andremo in esplorazione delle Black Hills, vedremo la più grande scultura in fase di realizzazione, il Crazy Horse Memorial, un intera montagna scolpita in onore del grande Capo Indiano Cavallo Pazzo. Proseguiamo verso un altra montagna scolpita, questa volta con le teste di quattro grandi Presidenti americani: Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln. Percorreremo il President Trail, un sentiero circolare per ammirare in pieno lo splendore di queste sculture. Scendendo verso il sud delle Black Hills attraversiamo il Custer State Park percorrendo una incredibile strada panoramica interrotta da tunnel scavati nella roccia, e arriviamo a Custer City. Siamo in pieno clima western, case di legno e saloon, praterie e bufali. Proseguiremo poi per Rapid City dove ci fermeremo per la notte
20 luglio – Rapid City – Scottsbluff
Colazione in hotel. Visita della città, il downtown, il Memorial Park. Riprendiamo il nostro viaggio lasciandoci alle spalle le Black Hills e raggiungeremo la graziosa cittadina di Scottsbluff, ai piedi dell’omonimo Parco Nazionale. Pernottamento
21 luglio – Scottsbluff – Denver
Colazione in Hotel e partenza per Denver. La storia di Denver è breve, ma colorata. Nel 1858, non c’era una sola persona che viveva nell’area metropolitana di Denver ad eccezione di alcuni villaggi di nativi Arapaho e Cheyenne. Solo 30 anni dopo, il Colorado era uno stato con una popolazione di quasi 200mila persone. E ‘stata la corsa all’oro che ha causato questo boom, e in un periodo di poco più di 30 anni, Denver ha visto alcuni degli eventi più selvaggi del “wild west”. Questo periodo affascinante è celebrato nei musei, nelle vecchie città minerarie dell’oro e in centinaia di eleganti edifici vittoriani. LoDo (Lower Downtwon), un quartiere storico di 26 isolati, ha la più grande concentrazione di edifici vittoriani e di inizio secolo nel paese.
22 luglio – Denver
Colazione in hotel e giornata dedicata interamente a Denver e i suoi dintorni. Pernottamento
23 luglio – Denver – Italia
La mattina colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.
QUOTA IN PRENOTA PRIMA a persona euro 4880 in camera doppia o condivisa
LA QUOTA INCLUDE:
· VOLI A/R da Roma diretti Alitalia in andata, diretto con scalo a Los Angeles al ritorno
. Volo interno diretto San Francisco/Salt Lake City
bagaglio incluso da kg 23 nelle tratte intercontinentali
· 26 notti in hotel in camere doppie / twin
· 24 colazioni in hotel
· Pulmino esclusivo per tutto il tour
· Entrate a tutti i Parchi Nazionali incluse
· Visita dell’Antelope Canyon con guida Navajo (65 euro inclusa nella quota)
Spese di carburante e parcheggi inclusi
Visto
NON INCLUSO:
· Tasse aeroportuali euro 135 (soggette a variazione)
· Assicurazione medica e annullamento (anche con protezione Covid19) euro 130 a persona
· Eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
Torna in cima