fbpx

L’India dei Maharaja – Magico Rajasthan 14gg

/, Tour nel Mondo, Viaggi di Nozze/L’India dei Maharaja – Magico Rajasthan 14gg

L’India dei Maharaja – Magico Rajasthan 14gg

1.930,00

L’India dei Maharaja – Magico Rajasthan 14gg/11 notti
Delhi, Agra, Jaipur, Pushkar, Udaipur, Jodhpur, Jaisalmer, Bikaner, Mandawa

da € 1930 a persona in doppia (sconto sposi 100 euro a coppia)
Un viaggio fra tradizione e gloria reale che s’incontrano in un trionfo di colore; forti inespugnabili, maestose “havelis” (magioni) di palazzo, ricchi di cultura nonché di risorse naturali di assoluta bellezza.

Descrizione

L’INDIA DEI MAHARAJA – MAGICO RAJASTHAN
a partire da € 1.930 a persona fino al 31 marzo 2017
14 giorni/11 notti – tour di gruppo con guida in italiano
Hotel 4* in mezza pensione da € 1930 a persona in camera doppia

Quota d’iscrizione a persona € 60
Tasse aeroportuali a persona da € 320
Supplemento camera singola hotel 4* € 460

“IO VIAGGIO SOLO”: quota d’iscrizione gratuita

“VIAGGI DI NOZZE”: sconto di € 100 a coppia valido anche per anniversari nozze d’argento e d’oro

Un viaggio fra tradizione e gloria reale che s’incontrano in un trionfo di colore; forti inespugnabili, maestose “havelis” (magioni) di palazzo, ricchi di cultura nonché di risorse naturali di assoluta bellezza.

PROGRAMMA
1° GIORNO: ITALIA – DELHI
Partenza dall’Italia con volo di linea per Delhi. Pernottamento a bordo.
2° GIORNO: DELHI
Arrivo a Delhi con il volo Intercontinentale. Dopo le formalità doganali e ritiro dei bagagli, incontro con il nostro rappresentante e trasferimento in hotel (CHECK IN ORE 1200). Pomeriggio incontro con la guida e inizio alla visita della città vecchia (Shahajahanabad), un tempo circondata da una cinta muraria d’arenaria rossa. La città vecchia, un affascinante e pittoresco dedalo di viuzze, è divisa in due parti dalla via “dell’Argento”, un susseguirsi colorato e vivace di botteghe e bazar. Nella stessa zona si potrà visitare la Jama Majid, una delle più grandi moschee del mondo, edificata nel 1650.Inoltre visita del Mausoleo di Mahatma Gandhi. Quindi si visiteranno i quartieri centrali dove si trovano i palazzi del Governo, La porta del India , Il Palazzo del Parlamento, Il tempio Sikh. Successivamente si visiterà Il Qutub Minar, fu iniziato da Qutub – ud-Din e portato al termine dai suoi successori. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
3° GIORNO: DELHI/ ITMAD-UD-DAULA/AGRA (CIRCA 205 KM 4/5 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza per Agra con sosta per la visita del Mausoleo di Itmad-ud-Daula che era stato primo ministro alla corte di Akbar, questo splendido Mausoleo fu fatto costruire dall’imperatrice Nurjahan. All’arrivo sistemazione in hotel. Pomeriggio inizio alla visita del Taj Mahal (TAJ MAHAL CHIUSO AL VENERDI), una delle sette meraviglie al mondo, questo magnifico sogno in marmo che sorge nel mezzo di un lussureggiante giardino come una perla in una sorta di paesaggio immacolato. La sua bellezza trascende ogni descrizione, fatto costruire dall’Imperatore Moghul Shahjehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14mo figlio dopo 17 anni di matrimonio. Per erigere il monumento furono raccolte pietre preziose di ogni tipo, perle, coralli e furono chiamati da tutto il reame 20.00 tra i migliori artigiani, che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro. Successivamente visita al Forte Rosso, costruzione di vasta estensione che si affaccia sul fiume Yamuna, iniziata all’Imperatore Akbar e poi ampliata dai successivi imperatori. Non tutti i monumenti conservati all’interno sono visitabili, tra i quali la Moti (moschea della perla) in marmo. Si visiteranno la sala delle udienze pubbliche e quella delle udienze private, nonché diversi altri ambienti. Rientro in hotel, cena e pernottamento in hotel.
04° GIORNO: AGRA/FATEHPUR SIKRI/ABHANERI/JAIPUR (CIRCA 260 KM, 5/6 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza in auto alla volta di Jaipur. Lungo il tragitto, sosta per la visita della splendida Fatehpur Sikri, antica capitale dell’impero Moghul sotto Akbar il Grande. Oggi è disabitata ed è nota, quindi, come la “città fantasma”. E’ certamente uno dei complessi archeologici meglio conservati e rappresentativi dell’arte Moghul. La seconda sosta sarà prevista ad Abhaneri, chiamati Baoli, Baori, Kund o Vav, a seconda della regione e in Inglese Step-well.Sono i magnifici pozzi e cisterne che per secoli hanno garantito l’approvvigionamento idrico e la sopravvivenza a queste regioni secche. Costruendo dal basso verso l’alto, le pareti dei pozzi vennero lastricate con enormi blocchi di pietra e i versanti muniti di scalinate. Al termine della visita partenza per Jaipur, detta la “Città Rosa”, che divenne lo stato più forte del Rajasthan intorno al 1500. Jaipur dista circa 260 chilometri da Agra e rappresenta una delle città più affascinanti dell’India del Nord. Le decorazioni dei suoi palazzi sono veri e propri merletti in pietra, mentre lo stile dei suoi edifici rappresenta un felice sincretismo tra elementi architettonici rajasthani e quelli propriamente Moghul. All’arrivo, sistemazione in hotel. Cena e Pernottamento.
05° GIORNO: JAIPUR
Dopo la prima colazione, salita a (dorso d’elefante o con la jeep) al forte Amber che si trova arroccato sulle colline di Aravalli. Questo forte dal colore del miele che riflette la sua struttura imponente nel lago Maota, si trova poco fuori Jaipur, su di una collina. Seguendo la tradizione degli antichi maharaja, si sale a dorso d’elefanti lungo una strada panoramica (oppure con la jeep) e giunti alla Jai Pol, la porta della vittoria, si entra nel grande cortile. All’interno vi è la “Jai Mandir” la sala della vittoria, con gli appartamenti personali di Jai Singh e del suo harem e la stupenda Sheesh Mahal, la sala degli specchi e diversi altri padiglioni. Pomeriggio inizio alle visite di Jaipur chiamata “la città rosa”. Questo colore che distingue la città non risale all’epoca di Jai Singh II° che la fondò nel 1727 ma al 1876, quando l’allora principe di Galles, il futuro Re Edoardo VII°, visitò Jaipur. All’epoca governava il Maharaja Man Singh e questi decise di far dipingere di rosa le case della città, come segno di benvenuto per il principe. Visita al City Palace al cui interno si trova il Jantar Mantar, l’osservatorio astronomico voluto da Jai Singh II°. Cena e pernottamento.
06° GIORNO: JAIPUR-PUSHKAR (CIRCA 145 KM, 3 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino Partenza per Pushkar, all’arrivo sistemazione in hotel. Pomeriggio inizio della visita della pittoresca cittadina adagiata sul lago omonimo, sacro al Dio Brama (il creatore del mondo). E’ un importantissimo centro di pellegrinaggio peri fedeli indù, soprattutto durante lo ShriPishkarHaj in ottobre/novembre. Esso coincide con il plenilunio di Kartik durante il quale si tiene ogni anno la fiera del bestiame che attira un numero incredibile di visitatori da tutto il Paese. Sulle rive del lago, nel corso dei secoli, sorsero stupendi templi e santuari, tra cui, affermano alcuni, l’unico tempio in tutta l’India dedicato appunto a Brama. I templi si dice siano ben 400, 52 sono le scalinate che scendono al lago e si immergono nelle sue acque : qui migliaia di pellegrini compiono abluzioni purificatorie. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
07° GIORNO: PUSHKAR-CHITTORGARH-UDAIPUR (CIRCA 300 KM, 5/6 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza per Udaipur con la sosta per la visita di Chittorgarh o Chittaurgarh, che è una città di quasi 100.000 abitanti situata a 393 metri di altitudine nella parte centro-meridionale del Rajasthan. Tra le attrattive spicca la splendida fortezza che sovrasta tutta la città, retaggio del periodo nel quale erano gli ideali cavallereschi dei Rajput a farla da padroni. Il forte copre un’area di 280 ettari in cima a una collina alta 180 metri che si erge improvvisamente dalla pianura. Fino al 1568 anche la città era costruita in cima al colle, all’interno delle mura, si estende ad ovest della collina, con il corso di un fiume che separa la fermata degli autobus e la linea ferroviaria dal resto dell’insediamento. Dopo la visita proseguimento per Udaipur l’ultima capitale del Mewar, preceduta da Ahar, Nagdae Chittor. La Dinastia dei Rajput dei Sisodia si proclama discendente di Rama, capostipite dei Rajput ”SOLARI”. Il clan dei Sisodia fu riconosciuto dagli altri 36 clan reali dei Rajput quale ramo principale e il sovrano assunse il titolo di Maharana. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
08°GIORNO: UDAIPUR/RANAKPUR/JODHPUR (CIRCA 280 KM, 6/7 ORE ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino inizio delle visite di Udaipur, fondata nel 1568 dal Maharaja Udai Singh dopo che la capitale del suo regno, Chittorgarh, era stata espugnata e conquistata dall’imperatore Moghul Akbar, è rimasta una delle città più ricche di tesori e più romantica di tutta l’India. Tutta circondata da colline, si specchia in tre piccoli laghi di cui il più grande è il Pichola. In particolare si vedrà il City Palace, il palazzo reale di Udaipur, fedele al nome romatico della città che viene chiamata anche “la Bianca” per il candore dei suoi palazzi che si riflettono nel lago.Visita poi del Saheliyonki Bari , il giardino delle damigelle d’onore, un piccolo e leggiadro di giardini rajasthani, Il tempio di Jagdish , dedicato al dio Vishnu. Al termine proseguimento del viaggio alla volta di Jodhpur con sosta durante il percorso per la visita dei templi di immersi in una quieta e isolata valletta. Vi si accede attraversando ombreggiati boschi dove coloratissimi si mostrano in tutta la loro eleganza e, sui rami, instancabili scimmie danzano da un albero all’altro. Proprio al centro di questo bosco sorgono i templi jainisti di Ranakpur, costruiti sotto il regno liberale e dati in regalo al monaco Ranka. Il complesso appartiene al periodo tardo (XV secolo), quando già l’età classica stava tramontando e sono l’unico di architettura ecclesiastica jainista. Tutti i templi sono racchiusi all’interno di una cinta muraria, all’interno della domina la scena il tempio principale dedicato a Rishabji. Alla fine della visita partenza per Jodhpur, all’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
09°GIORNO: JODHPUR/JAISALMER (CIRCA 300 KM, 6/7 ORE ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza per la visita dell’imponente Forte Meherangarh : provvisto di due ingressi, si erge su una collina di 125 mt di altezza, e domina completamente la città. Il palazzo e il forte contengono ricche collezioni di palanchini, portantine da elefante, strumenti musicali, costumi, arredi e armi. La collezione di cannoni è una delle più interessanti dell’India, sono tuttora visibili i segni dei colpi di cannone sparati dagli invasori. Diversi cenotafi ricordano il sacrificio dei coraggiosi guerrieri Rajput. Ci sono inoltre le impronte delle mani delle “satis”, le donne che preferirono immolarsi in caso di sconfitta dei loro mariti, piuttosto che subire l’onta della cattività. Degni di nota sono la Sale dell’incoronazione e il trono, dove furono incoronati tutti i sovrani della città, ad eccezione del fondatore. All’interno del forte si trovano 36 finestre a grata, ognuna diversa dall’altra, pannelli preziosamente scolpiti e transenne forate di arenaria rossa. Successivamente, visita di JaswantThada, il luogo della cremazione dei reali di Jodhpur. Continuazione del viaggio alla volta di Jaisalmer, ai confini con il Pakisthan. Jaisalmer rappresenta, probabilmente, la meta più affascinante dell’intero viaggio. Si pensi che solo alla fine degli anni ’60, i suoi abitanti hanno conosciuto l’elettricità, la ferrovia, la strada asfaltata. Quasi mai inserita nei circuiti classici del turismo di massa, Jaisalmer conserva un’atmosfera magica ed antica, di città del deserto e terra di confine. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
10°GIORNO: JAISALMER
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della città fortificata, fondata nel 1156, rappresentò per lungo tempo una delle principali città carovaniere lungo la prestigiosa Via della Seta, anche per questo un tempo chiamata “l’isola del deserto”, interamente scolpita nell’arenaria gialla che le dà il nome di “Città d’oro” con il suo dedalo di vicoli antichi, di splendidi templi Jainisti e di Haweli. La popolazione ha conservato le antiche tradizioni e continua a vivere la vita di sempre. Le origini di Jaisalmer risalgono al XII secolo, quando fu fondata da RawalJaisal, un capo Rajput che si proclamava discendente della luna. L’antica prosperità dei principi e mercanti di Jaisalmer è testimoniata dai palazzi e dagli edifici splendidamente scolpiti e decorati in legno e arenaria color giallo – oro. La visita della città comprende i vari templi, fra i quali 2 templi jainisti risalenti al 1100. Pomeriggio escursione alle dune di Sabbia Sam, dove sarà previsto un giro in cammello. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
11°GIORNO: JAISALMER/BIKANER (CIRCA 335 KM, 5/6 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza con auto alla volta di Bikaner che si trova nel cuore del deserto del Thar. Ancora preserva la magnificenza medievale che un tempo era il segno distintivo dello Stato. Assieme alla sorprendente strutture della città, è la gente allegra che rafforza ulteriormente l’attrattiva di Bikaner. All’arrivo sistemazione in hotel.Pomeriggio visita del Forte di Junagarh e del suo museo. L’antica capitale, recintata da mura, fondata nel 1488 da Rao-Bikaji, in epoca medievale si trovava lungo un’antica via carovaniera. La città vecchia è racchiusa entro la cinta muraria e comprende i colorati bazar locali. Il Junagarh Fort fu costruito dal RajaRaj Sin, che regnò dal 1571 al 1611 e fu uno dei comandanti dell’esercito dell’Imperatore Mogol Akbar. Il forte, annoverato tra le fortezze più belle al mondo, è circondato da un ampio fossato, l’entrata principale è Suraj Pol (porta del Sole), la cappella interna è un maestoso tempio indù “HarMandir”, in cui la famiglia reale celebrava le nascite e i matrimoni dei propri membri. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
12°GIORNO: BIKANER/MANDAWA (CIRCA 180 KM, 3/4 ORE DI VIAGGIO)
Prima colazione. Al mattino partenza alla volta di Mandawa. All’arrivo sistemazione in hotel. Pomeriggio inizio visita della cittadina famosa per le antiche Haweli dipinte nello stile dello Shekawati. Appare dalle sabbie del deserto come un miraggio, risale al XVIII secolo e fu fondata da ricche famiglie di mercanti. Le ricche dimore costruite lungo le piste carovaniere che conducevano al Pakistan, non presentano all’esterno grande interesse avendo gli architetti concentrato tutti gli sforzi all’interno delle stesse, ma alcune di queste non mancheranno di stupire anche il più disincantato fra i viaggiatori. Cena e pernottamento in hotel.
13° GIORNO: MANDAWA/DELHI/ITALIA (CIRCA 280 KM 6/7 ORE DI VIAGGIO)
Trattamento di prima colazione. Partenza alla volta di Delhi. Soste durante il percorso. All’arrivo trasferimento in aeroporto. (Camera a disposizione fino al trasferimento in aeroporto facoltativo con supplemento pari ad euro 70 in doppia per persona)
14° GIORNO: DELHI /ITALIA
Partenza con il volo intercontinentale per l’Italia, arrivo e fine dei servizi.

 

Documenti: è indispensabile il visto di ingresso (Passaporto firmato con almeno 6 mesi di validità residua dalla data di partenza, 1 modulo compilato e due fototessera)
La quota comprende:
Volo intercontinentale Milano,Roma, Venezia – Delhi in classe economica, tour collettivo minimo 2 partecipanti che si forma in loco,11 pernottamenti in camera doppia in mezza pensione, assistenza all’arrivo e partenza in aeroporto dal nostro rappresentante, servizio di un mezzo privato con aria condizionata, salita al Forte Amber sul dorso dell’elefante, giro sul dorso di camello sulle dune della sabbia a Jaisalmer, ingressi ai Monumenti, servizio di una guida accompagnante parlante italiano come da programma, souvenir del Viaggio
La quota non comprende:
Tasse aeroportuali € 320 circa, quota d’iscrizione € 60 a persona con incluso assicurazione medico bagaglio e invio documenti via email oppure € 90 con articoli da viaggio, guida ed invio dei documenti in originale, pranzi, mance, bevande, biglietto d’ingresso ai luoghi di visite per la macchina foto / videocamera, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “LA QUOTA COMPRENDE”

Hotel privisti o similari:
01 Notte Delhi Welcomhotel Dwaraka 5*
01 Notte Agra Clarks Shiraz hotel 4*
02 Notti Jaipur Ramada 4*
01 Notte Pushkar Bhanwar Singh Palace 4*
01 Notte Udaipur Justa Resort – Rajputana Hotel 4* sup
01 Notte Jodhpur Ranbanka Palace Heritage
02 Notti Jaisalmer Fort Rajwada Hotel 4*
01 Notte Bikaner Heritage Resort 3*
01 Notte Mandawa Desert N Dunes 3*

K003277 MKT

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID585
  • redux_current_tab
  • viewed_cookie_policy
  • wp-settings-1

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi